Tag: libri

Libri da leggere

Libri da leggere

Oggi raccolgo alcuni post in cui ho parlato di libri da leggere e ti spiego perché. I libri possono essere percorsi di crescita I libri possono essere dei veri e propri compagni di crescita personale. Ho in mente una citazione: “I libri che ti leggono […]

Da “Lasciami gridare che ti amo” di Khalil Gibran

Da “Lasciami gridare che ti amo” di Khalil Gibran

Oggi ti propongo dei versi da “Lasciami gridare che ti amo” di Khalil Gibran, lettere d’amore scritte alla sua amata. Spunto per me per dirti quanto alcune persona possano, a causa della loro profonda sensibilità, sentirsi diverse. Questa riflessione che prende spunto da versi poetici, […]

Come dire ai figli che i genitori si separano

Come dire ai figli che i genitori si separano

Come dire ai figli che i genitori si separano è un tema che mi ho affrontato spesso durante le consulenze.

[PUOI ASCOLTARE QUESTO POST A QUESTO LINK]

Quando due genitori smettono di essere coppia non smettono però di essere genitori. Questo processo presuppone una scissione. Non si è più un “noi” come partner, ma si continua a essere genitori. Ci si divide, dovendo per un ruolo importante e certi aspetti delle vita rimanere insieme. Può volerci del tempo per “settarsi”, trovando le proprie nuove regole e predisponendosi a vivere questa nuova realtà.

ESSERE CHIARI CON I BAMBINI NEL COMUNICARE COSA STA SUCCEDENDO

Quando svolgevo il tirocinio di mediazione familiare ricordo di una coppia che si stava separando. Avevano una bambina di due anni e mezzo, la piccola aveva iniziato ad avere disturbi del sonno, ad essere irascibile a piangere spesso. Raccontarono che da oltre una settimana il papà non dormiva a casa. Alla piccola avevano detto che papà era fuori per lavoro.

I bambini recepiscono le emozioni vissute dai genitori. Certo il momento della separazione è un momento emotivamente intenso. Anche quando si comunica in modo chiaro cosa sta succedendo, è necessario del tempo per elaborare la tristezza e la rabbia. La separazione è un momento di dolore per i genitori stessi e per i figli.

Quando però non viene comunicato in modo chiaro cosa sta accadendo, alla difficoltà di accettare la perdita della vita familiare precedente si unisce la discrepanza tra quello che viene detto e quello che viene vissuto. I bambini sentono che qualcosa non va, ma non sanno cosa. Possono pensare molte cose. Non è giusto raccontare qualcosa che non corrisponde al vero, rischiamo di confonderli, anche se sono molto piccoli.

Tornando al caso illustrato in precedenza: Qualche seduta più avanti dopo aver parlato con la bambina della separazione, in un modo adeguato per lei, la piccola riguadagnò a poco, a poco serenità.

VIVERE IN MANIERA CHIARA LA SEPARAZIONE AIUTA AD ACCETTARLA

Una volta una coppia non riusciva a separarsi in maniera netta. Il papà certi giorni tornava a casa, si occupava magari delle faccende. Succedeva che passasse del tempo anche in casa con i bambini e la mamma. Poi però per qualche tempo non c’era.

Ovviamente vivere certe circostanze importanti insieme ai bambini, tutta la famiglia insieme, è positivo e utile. Un compleanno, un diploma, un saggio sportivo.

Tuttavia, la separazione è vissuta con maggiore serenità se i bambini iniziano a vivere la nuova regolarità del “tempo con mamma” e del “tempo con papà”. Altrimenti diventa poco chiaro per loro che esiste la separazione.

Il desiderio che i genitori tornino insieme può farsi più forte e potrebbero vivere una forte delusione ed entrare in confusione se la coppia non vive in maniera chiara la separazione.

 

UN PICCOLO VADEMECUM PER AIUTARE I GENITORI A COMUNICARE LA SEPARAZIONE

come dire ai bambini che i genitori si separano e divorziano

Ho scritto il piccolo vademecum per spiegare ai figli che mamma e papà si separano e divorziano.

Il testo contiene informazioni su cosa dire o non dire ai bambini, alcune buone prassi utili da rispettare, una favola intitolata “Due laghetti per Quaqquà” per accompagnare la comunicazione della separazione e alcune attività per aiutare i bambini ad esprimere le emozioni.

A questo link trovi tutte le info e un estratto del testo.

Conoscere i propri figli

Conoscere i propri figli

Conoscere i propri figli può sembrare scontato a volte, eppure non è così semplice. [Puoi ascoltare questo post, invece di leggerlo, CLICCANDO QUI] Senza pensare a figli adolescenti, in età già di per sé complessa, ma parlo anche di fasi di sviluppo più precoci. Se […]

Cos’è il bullismo

Cos’è il bullismo

Cos’è il bullismo? Il bullismo è un fenomeno di cui sentiamo parlare sempre più spesso. Si tratta di un concetto mutuato dalla lingua inglese il cui significato è grossomodo: fare lo spaccone. La cosa importante da tenere presente però è che il bullismo è un […]

Consigli libreschi per un’estate evolutiva

Consigli libreschi per un’estate evolutiva

L’estate è da poco iniziata e sebbene non ami questa stagione ho capito che un suo lato bello è il maggiore tempo che in questi mesi riesco a dedicare alla lettura, così dalle mie esperienze di lettrice ti dò questi 10 + 2 consigli libreschi per un’estate evolutiva, in rigoroso ordine sparso:

La via dell’artista di Julia Cameron.

https://i2.wp.com/images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/51RGcJYFcEL._SX436_BO1,204,203,200_.jpg?resize=107%2C122&ssl=1È un testo che ti sarà utile se ti senti in qualche modo bloccata nella realizzazione di te stessa, del tuo potenziale creativo. È strutturato come un vero e proprio percorso scadenzato temporalmente e suggerisce esercizi per ogni fase. Ho trovato ottime per me le “pagine del mattino”. Tutto quello che l’autrice racconta aiuta a liberare la tua parte più vera, dandole voce. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

Big magic di Elisabeth Gilbert

https://i0.wp.com/images-eu.ssl-images-amazon.com/images/I/51wj6M4kf1L._SY346_.jpg?resize=97%2C152&ssl=1Un testo che ho davvero amato. Sicuramente perché l’ho letto in un momento in cui ne avevo un gran bisogno. Avevo bisogno di prestare maggiore attenzione all’intuito, di aprirmi all’arrivo dell’ispirazione, di imparare a saperla cogliere, ma anche a saperla lasciare andare quando non è il momento giusto. La grande “magia” creativa viene raccontata dalla Gilbert in un modo che mi è piaciuto proprio un sacco! Lo trovi QUI.

 

 

 

 

Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estes

Immagine correlataÈ ormai un grande classico tra i libri di crescita interiore al femminile. L’autrice, analista junghiana, parla attraverso storie senza tempo di vari momenti evolutivi, di possibili blocchi e delle condizioni per superare le crisi evolutive descritte. Se ami le fiabe come me, questo testo non puoi proprio perdertelo. Certo è un testo che ti concentrerà un po’, leggilo se senti che è il momento di intraprendere una lettura-percorso di crescita attraverso le storie. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

Ikigai di Bettina Lemke

https://i0.wp.com/images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/51oDodwDuhL._SX323_BO1,204,203,200_.jpg?resize=116%2C178&ssl=1In molti hanno parlato di Ikigai, lo scopo profondo della vita. Ho scelto questo testo inizialmente per il colore, lo ammetto. La delicatezza dei disegni e il colore mi hanno attratta. La mia scelta “visiva” è stata ripagata da una lettura fluida e interessante che suggerisce anche alcuni esercizi per mettere a fuoco il proprio Ikigai. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

Questo è il mio sangue di Élise Thiébaut

https://i1.wp.com/images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/41mvaB6YUbL._SX327_BO1,204,203,200_.jpg?resize=127%2C192&ssl=1Un testo d’impatto, che mi ha fatto riflettere molto su quanto ancora le mestruazioni siano ancora un tabù. L’autrice racconta la sua esperienza personale dando anche uno spaccato della sua epoca. Spiega inoltre di come in molti luoghi del mondo le mestruazioni rappresentino ancora un grosso limite per le donne. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

Consigli di volo per bipedi pesanti di Alessandra Racca

http://www.lunastorta.eu/wordpress/wp-content/uploads/2016/04/13062222_977486915668932_1377583466394821063_n-208x300.jpgUn libro di poesie di un’autrice la cui poesia diverte, coinvolge e fa riflettere.
I versi poetici arrivano al cuore spesso più dei testi in prosa. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

 

 

 

Eravamo una famiglia di Marta Folcia

https://i1.wp.com/images-eu.ssl-images-amazon.com/images/I/51tWtsREbEL.jpg?resize=116%2C174&ssl=1Un romanzo storico che racconta la guerra attraverso le vicende di una famiglia che dalla guerra viene trasformata. Si passa attraverso spaccature, allontanamenti, crisi, lutti, ma alla fine anche se attraversa dolorosi cambiamenti resta una famiglia. Te lo consiglio se ti piacciono le storie famigliari. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

 

The crossroads of should and must di Elle Luna

Purtroppo non ancora tradotto in italiano, ma si lascia leggere anche se il tuo inglese non è “fluently”.

L’autrice descrive in maniera semplice e diretta la scelta tra il senso del dovere subito e il seguire il proprio scopo, il “must” interiore che ci realizza e ci fa stare bene. Apparentemente entrambe le parole in italiano sono traducibili con “dovere” ma il loro senso profondo è davvero differente. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

Sei cappelli per pensare di Edward De Bono

http://it.chekmezova.com/timthumb.php?w=300&h=280&zc=1&a=t&s=1&src=http%3A%2F%2Fchekmezova.uberupload.ru%2Fbooks%2F2382bebccd43b271be24662acbbb9404.jpgUn testo per imparare a riflettere su un argomento da più punti di vista, riuscendo ad aprire la mente e a sviluppare il pensiero creativo, che come dice l’autore è un muscolo che può essere allenato. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

L’altra verità. Diario di una diversa di Alda Merini

Alda Merini, l'altra veritàIl diario che racconta le vicende esistenziali della poetessa. Gli orribili anni in ospedale psichiatrico da cui la poesia in qualche modo riuscì a salvarla. Un testo d’impatto che mette in luce la disumanità di quei luoghi e la profonda umanità dell’autrice capace di resistere aggrappandosi alle emozioni e alla poesia. Se ami le poesie di Alda Merini e vuoi conoscerla meglio devi leggerlo. Lo trovi QUI.

 

 

 

 

 

I prossimi 2 testi sono intellettualmente più specifici e impegnativi ma li amo talmente tanto che devo assolutamente consigliarteli:

 

 

 

e altri due:

Il femminile nella fiaba e Le fiabe interpretate entrambi di Marie Louise Von Franz

L’autrice, allieva e collaboratrice di Jung, interpreta le fiabe in ottica analitica. Due testi per me fondamentali per conoscere a fondo il significato delle fiabe. Se anche tu desideri un approfondimento dei significati fiabeschi devi leggere questi testi. Il femminile nella fiaba lo trovi QUI, esiste anche in versione ebook.  Le fiabe interpretate lo trovi QUI.

Il mio decalogo o meglio dodecalogo si conclude qui, per ora, ma si può sempre ampliare. Tu che libro consigli?

 

Iscriviti alla Favolettera

 

 

Libroterapia

Libroterapia

Libroterapia o biblioterapia stanno ad indicare l’uso dei libri per trovare il proprio benessere psichico ORIGINI Origini abbastanza recenti in Italia ma già dal secolo scorso era utilizzata in America nelle cliniche psichiatriche in persone con problemi di dipendenza o di nevrosi e per supportare […]