Tag: 0-3 anni

Mio figlio di due anni non parla ancora

Mio figlio di due anni non parla ancora

Mio figlio di due anni non parla ancora, mi devo preoccupare? Il tardare della comparsa del linguaggio preoccupa i genitori, cosa fare? DUE PAROLE SULLO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO I cuccioli umani iniziano a produrre alcuni suoni a pochi mesi, suoni che ancora non appartengono a 

Autismo e linguaggio

Autismo e linguaggio

Autismo e linguaggio sono spesso due termini di un conflitto. L’assenza di motivazione alla relazione comporta in molti casi assenza di capacità comunicativa. Manca, talvolta del tutto prima di un intervento riabilitativo, l’intento comunicativo. Ho potuto osservare negli di lavoro con i bambini con autismo, 

Giornata dell’autismo

Giornata dell’autismo

“E poi c’era Blu.
Blu era un micetto diverso dagli altri, era, appunto di colore blu. Per il resto era un micetto come gli altri con due occhi, due orecchie, un certo numero di baffi, quattro zampe e una bella coda pelosa, ma era blu.
Un gatto tutto blu, bisogna ammetterlo nessuno se lo aspettava e, per aggiungere strano allo strano, il suo essere blu lo rendeva proprio particolare….”
(Da “Il Gattino Blu” – illustrazione di Adriana Iannucci)

Un bambino autistico è come un gattino blu. Un bambino come gli altri, con due braccia, due gambe, una bella capigliatura, due occhi, un bambino bellissimo, ma, come un gattino blu, speciale nella sua differenza.

Come si fa a rendersi conto dell’autismo?

Ci sono delle caratteristiche che, pur variando da bambino a bambino per qualità e intensità, sono presenti: Continue reading Giornata dell’autismo

A.B.A. autismo

A.B.A. autismo

Cos’è l’A.B.A.? A.b.a. è l’acronimo inglese per Applied Behavior Analysis, analisi comportamentale applicata. L’applicazione delle teorie psicologiche comportamentiste. Cos’è il comportamentismo? Il comportamentismo è una branca della psicologia che studia il comportamento osservabile, senza fare inferenze, senza intuire, si limita a ciò che si può 

Litigo sempre con il mio ex marito e temo che i miei figli…

Litigo sempre con il mio ex marito e temo che i miei figli…

Litigo sempre con il mio ex marito e temo che i miei figli ne risentano. Con queste parole più di una mamma si è rivolta a me negli ultimi anni, cercando una soluzione al carico emotivo vissuto dai figli durante la separazione. EFFETTI DELLA CONFLITTUALITÀ 

Come dire ai bambini che i genitori si separano e divorziano

Come dire ai bambini che i genitori si separano e divorziano

COME DIRE AI BAMBINI CHE I GENITORI SI SEPARANO E DIVORZIANO?

È necessario essere chiari su cosa accadrà e usare parole adeguate all’età dei figli.

Ho scritto un piccolo vademecum che possa accompagnare i genitori in questa difficile comunicazione.

come dire ai bambini che i genitori si separano e divorziano
clicca sull’immagine per info

PERCHÉ QUESTO LIBRO?

Negli ultimi anni mi sono arrivate un certo numero di richieste di consulenza proprio su questo argomento.

I due futuri ex coniugi che sono stati magari accompagnati al matrimonio, dalla sua preparazione, o anche da specifici corsi, possono invece sentirsi molto soli nel momento della separazione.

Una fase di crisi della storia famigliare in cui invece sentirsi sostenuti e aiutati diventa importante.

Mentre si affronta la separazione le energie degli adulti che la agiscono sono messe alla prova da quanto essi stessi hanno necessità di elaborare, sono molte le aree della propria esistenza toccate e cambiate dalla separazione.

È un lavoro grande di trasformazione quello che la famiglia si appresta ad affrontare.

MA COME UNA FAMIGLIA SI TRASFORMA?

Continue reading Come dire ai bambini che i genitori si separano e divorziano

Separazione e divorzio: aspetti psicologici e un servizio utile

Separazione e divorzio: aspetti psicologici e un servizio utile

Le separazioni e i divorzi sono cresciuti numericamente con il passare degli anni. Spesso si concentrano le attenzioni sulle conseguenze giuridiche ed economiche di tali eventi, ma gli aspetti psicologici sono forse l’elemento più importante di tutti. MUTAMENTI SOCIALI E RIPERCUSSIONI INDIVIDUALI I cambiamenti di 

Divorzio con figli

Divorzio con figli

Una situazione di divorzio con figli è un momento difficile da affrontare, soprattutto perché spesso non si riceve adeguato sostegno. CI SI UNISCE ACCOMPAGNATI, CI SI SEPARA SOLI La coppia che, attraverso il fidanzamento e il percorso matrimoniale, viene accompagnata nella formazione della famiglia, è 

Le fasi del ciclo vitale della famiglia

Le fasi del ciclo vitale della famiglia

Le fasi del ciclo vitale della famiglia rappresentano le tappe fondamentali della formazione ed evoluzione di questo sistema relazionale così importante dal punto di vista sia emotivo personale che sociale.

In ogni fase esistono caratteristiche e compiti specifici, eventi critici da attraversare e percorsi evolutivi.

COSTITUZIONE DELLA COPPIA

Tutto ha inizio con la costituzione della coppia, due persone che ad un certo punto, dopo essersi conosciute, frequentate, aver iniziato a provare sentimenti profondi, decidono di convivere o sposarsi. Essi definiscono nuovi confini, si differenziano dalla famiglia di origine, creano una propria identità di coppia, si costruiscono pian piano i propri riti familiari che solidificano la coppia.

FAMIGLIA CON BAMBINI

L’evento critico dell’arrivo del primo figlio comporta una ridefinizione dei confini, un’apertura che includa il nuovo arrivato. Implica l’accettazione di una nuova generazione, l’assunzione dei ruoli parentali ossia il diventare mamma e papà e per la coppia una necessaria ristrutturazione. Non si è più solo in due. Ciascuno affronta il compito di capire che tipo di genitore vuole essere.

FAMIGLIA CON ADOLESCENTI

Quando i figli diventano adolescenti si attiva Continue reading Le fasi del ciclo vitale della famiglia

Favole a che età?

Favole a che età?

A che età possiamo iniziare a raccontare favole ai bambini? Ti spiego perché narrare storie è importante a qualsiasi età, anche ai neonati. Sono convinta che siamo al mondo per ascoltare e raccontare storie. Non solo a parole, siamo il racconto vivente di noi stessi.