fbpx

Chi sono

Scrivo fiabe per comunicare temi difficili, possono aiutarti nell’affrontare momenti e significati complessi insieme ai bambini.

Una grande passione è approfondire i significati delle fiabe, puoi leggere alcuni post su questo argomento.

Ora ti racconto la mia storia.

 

 

 

 

 

report scrittoC’era una volta

una Tiziana Capocaccia che amava ascoltare le storie e capire le persone, motivi che la spinsero a studiare per diventare psicologa.

Da timida esprimersi e comunicare i pensieri e le idee è sempre stato complicato per lei, eppure irrinunciabile.

La parola scritta è stata una cura ed è diventato il suo canale espressivo privilegiato.

Le piaceva sin da bambina inventar storie e filastrocche, ma è stato a 29 anni, dopo la laurea, l’abilitazione e i primi anni di lavoro come psicologa, che ha scritto la prima fiaba con consapevolezza.

La fiaba era “Serpente Valente e Marino il pappagallino”, una favola sull’importanza di impegnarsi per trovare il proprio posto nel mondo. (puoi riceverla in regalo iscrivendoti alla Favolettera).

Da allora sono nate tantissime altre fiabe per parlare di tanti argomenti più o meno complessi.

Con il tempo è sorta la consapevolezza che queste fiabe potevano aiutare adulti e bambini a trattare insieme argomenti troppo difficili da affrontare altrimenti.

Così le fiabe scritte in circa dieci anni di vita, ideate soprattutto di notte per far addormentare una piccola figlia insonne, sono state rilette, corrette, catalogate per argomento e lasciate nascere in alcuni libri dedicati a temi specifici cui le fiabe possono essere di aiuto.

Fine

…anzi Inizio di un bellissimo percorso di scrittura che ha permesso a me di esprimere il “mio sentire” attraverso le parole delle fiabe e a te di avere uno strumento utile per affrontare un tema complesso con i bambini, come ad es. la separazione dal coniuge, un episodio di bullismo o la perdita di una persona cara.

Su Instagram, Facebook e Pinterest mi trovi come favolazione

Questo nome/progetto è nato dal mio lavoro con i bambini come psicologa dell’infanzia, dal bisogno di comunicare in maniera delicata argomenti anche molto complessi. Le fiabe sono un linguaggio speciale, che permette di dire anche quello che ci fa vergognare o soffrire.

Favolazione è una comunicazione con le fiabe.