Attraverso la poesia ti racconto un momento di rabbia

Attraverso la poesia ti racconto un momento di rabbia

Da qualche anno ormai, amo lo strumento poetico come mezzo espressivo di me e delle mie emozioni, per la libertà che consente, per l’immediatezza delle parole che si fanno simbolo, per la gratuità della scrittura e il potere che ha di farmi stare meglio.

Cimentarmi con la poesia per “vuotare il sacco emotivo” mi ha fatto sentire bene!

Lo trovo un linguaggio bello e utile che mi aiuta a tirare fuori come mi sento molto meglio di un diario in cui annotare come sto e cosa provo.

Credo che questo potere della poesia provenga all’uso di metafore e simboli. Un  po’ come accade nelle fiabe, ma con le poesie tutto accade, se possibile, in modo ancor più immediato e sintetico.

Per esempio la rabbia un giorno l’ho espressa così:

Quando sono accartocciata nella mia rabbia

Quando sono verde

come un pisello

perdo di vista tutto il bello

Quando mi adiro

mi increspo

e mi ritiro

indurita

appallottolata

Solo l’urlo

mi smuove

mi apre

mi srotola e rilassa

la tonalità di verde s’abbassa

e posso ancora respirare chiaro.

Capita anche a te quando ti arrabbi di sentirti contorcere dentro?

Di fronte a qualche ingiustizia o mancanza di rispetto.

Che è poi proprio per questo che esiste la rabbia, per darci l’energia necessaria a superare la difficoltà che sul nostro cammino ci intralcia. Può trattarsi di una persona o di una situazione che ci impediscono di stare bene, di ottenere quel che desideramo.

Forse si potrà pensare che urlare sia uno sfogo inutile, che anzi può farci agitare o rovinare ulteriormente una situazione.

Per tanti anni mi sono censurata le urla. Sia quelle subitanee, di sfogo immediato, sia quelle simboliche,  da intendersi come un “ALZARE LA VOCE” per farmi sentire, per dire che quello che stava accadendo non era giusto, per ottenere il giusto rispetto.

I versi sulla rabbia mi hanno dato modo di esprimere tutto questo e poi tornarci a riflettere.

La poesia mi tira fuori messaggi che mi aiutano e che per il momento non riesco a rintracciare in me in altro modo.

Leggi altri post sulla poesia

3


Rispondi