Significato della fiaba I vestiti nuovi dell’imperatore

Significato della fiaba I vestiti nuovi dell’imperatore

Oggi ti voglio parlare del significato della fiaba I vestiti nuovi dell’imperatore.

La Storia

La fiaba racconta dell’arrivo alla corte dell’imperatore di due truffatori che si fanno passare per ottimi sarti. I due abbindolano l’imperatore e tutta la sua cerchia facendo loro credere che stanno tessendo stoffe preziosissime ma che non possono essere viste dagli stolti.

Naturalmente nessun collaboratore di sua maestà vuol passare da stolto, dichiara così di vedere le preziose stoffe. Lo stesso si trova a fare l’imperatore, fino al punto di “indossarle” e uscire davanti a tutti i sudditi.

Dapprincipio anche dal popolo nessuno osa dire nulla, pur rendendosi conto del fatto che il re non stia indossando nulla. Ciascuno teme di passare per stolto.

Finché, arriva un bambino a liberare tutti dalla menzogna evidente gridando che “Il re è nudo!”.

Il significato

Non si può andare contro l’ordine costituito. Chi si oppone all’idea predominante è stolto. Quasi nessuno vuol passare da stolto contraddicendo la maggioranza.

I due truffatori, spregiudicamente, senza nessun tipo di etica o remora, negano l’evidente con un inganno che intrappola tutti. Uno dopo l’altro i collaboratori del re negano l’evidenza per non passare da stolti. Crollano a poco, a poco, tutte le difese e le possibilità di vedere come stanno realmente le cose, a mano, a mano che una menzogna si diffonde e diventa pensiero dominante. Lo stesso re, sovrano insicuro, che cerca solo l’approvazione di coloro di cui si è circondato, che però, per l’appunto, farebbero di tutto per compiacerlo invece di dirgli la verità. Quest’ultima azione sì sarebbe leale e utile al sovrano, ma il re a voluto chi nutrisse il suo narcisismo.

Coccolando il suo narcisismo però, non mette in salvo  la sua dignità.

In genere a corte poteva essere presente un giullare, una sorta di folle, che, attraverso l’ironia, poteva dire al re la verità. Rendendogli un servigio davvero molto utile.

L’ironia è una potente arma, ci aiuta a disinnescare alcune bombe, a saperci prendere meno sul serio, a poter guardare le cose come stanno senza lasciarcene sopraffare.

Questo sovrano però non ha un giullare.

Anziché dalla follia, viene smascherato dall’ingenuità.

Ci vuole un bambino per dire a tutti che il re è nudo.

Quando la verità è palesata, allora tutti possono vederla.

Cosa ci insegna

La fiaba dei vestiti nuovi dell’imperatore ci invita a coltivare sempre un pensiero critico personale. Può costarci l’accettazione da parte di un gruppo. Essere selettivi, però, può non essere un difetto.

Se sappiamo restare in contatto con il bambino interiore, quel tocco di ingenuità, anche un po’ folle se vogliamo, che ci spinge curiosi a voler vedere le cose come stanno. A studiare e approfondire per capire la verità ad di là dell’apparenza e a farsi una propria idea degli eventi. Anche contro la maggioranza.

Il significato della fiaba i vestiti nuovi dell’imperatore ci spinge ad essere coraggiosi. A sostenere le nostre opinioni, anche quando non si allienano al pensiero dominante.

Come puoi applicare questo insegnamento nella tua vita

È difficile non allinearsi. Sin da bambini, amiamo sentirci accolti e benvoluti dai membri dei gruppi di cui facciamo parte. Mantenere però uno spazio di libertà mentale tale da permetterci di dubitare è una grossa conquista.

Sentirci liberi di dissentire è utile alla creatività e la creatività è utile allo spirito critico, perché è curiosa e affamata di sapere. La creatività non prende per buono quel che c’è già, ma vuole capire e fare qualcosa di nuovo.

Mantenere attiva la creatività aiuta a tenersi in contatto col bambino interiore, ad avere il coraggio di vedere le cose come stanno e, quando possibile, a cambiarle.

Leggi i significati di altre fiabe

 

Ho scritto alcuni libri di fiabe per parlare ai bambini di temi difficili o delicati:

vai ai libri

6


Rispondi