fbpx

Come accettare gli anni che passano

Come accettare gli anni che passano

Ieri è stato il mio compleanno e come accettare gli anni che passano è stato uno dei temi dominanti tra le mie riflessioni.

Accettare Vs Accogliere

Ho scritto il verbo accettare, ma a rifletterci meglio il verbo accogliere lo trovo di gran lunga più adeguato.

Quando penso al termine accettare mi viene immediatamente in mente un’accetta, una recisione netta che nulla ha a che fare con lo stato mentale del ricevere con piacere qualcosa, dirgli benvenuta e starci bene insieme.

Allora la parola migliore è accoglienza. Se penso all’accogliere qualcosa immediatamente si spalancano le mie braccia mentali per fargli spazio.

Metri e anni: sono davvero loro le mie variabili fondamentali?

Spazio e tempo vengono descritte come le variabili fondamentali, al di fuori delle quali nulla è concepibile.

Negli ultimi mesi ci ho riflettuto molto.

Ho deciso che no, non voglio che tempo e spazio siano le mie variabili fondamentali.

Perché altrimenti perdo in partenza. Il tempo che si accumula diventa di importanza primaria, mi misuro in vecchiaia e io non mi voglio misurare in vecchiaia. Ma nemmeno in metri d’altezza o kilometri percorsi.

Sto bene nel mio piccolo angolo di mondo o nel mio metro e poche decine di cm in più, ma mi sembra un “metro” di misura, perdonami il gioco di parole, limitato e limitante.

Ecco allora che per la mia vita scelgo altre due variabili fondamentali: AMORE E CONOSCENZA.

Amore e conoscenza: le mie due variabili fondamentali.

Con le mie due variabili quando aumenti nelle misurazioni sei felice e soddisfatta.

Più amo me stessa, le persone davvero importanti che ne fanno parte, quello che faccio e più sono davvero grata e contenta.

Più aumenta il mio bagaglio di conoscenza, meglio affronto le situazioni.

Più vado avanti nella vita più amore e conoscenza possono aumentare.

Una formula evolutiva

Tra l’altro prendendo amore e conoscenza come variabili fondamentali per ogni anima in questo mondo, se con spazio e tempo ottengo la velocità, moltiplicando amore e conoscenza credo possa risultarne l’evoluzione di una persona.

Allora, sei ancora ferma a calcolare la tua età in anni? Fai anche tu un passo oltre, ti sentirai anziché sempre più vecchia, invece sempre più amata e piena di conoscenza!

Entra tra le destinatarie della Favolettera!

3


Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: