Follow:

Chi sono

Benvenuta.

Mi chiamo Tiziana Capocaccia, sono lieta di accoglierti in questo blog, dove parlo con  le mamme di temi che riguardano le varie fasi di quello che potremmo definire il “ciclo di vita materno” che inizia con un desiderio, può proseguire con la nascita di uno o più figli o figlie e cambia in base alla crescita dei figli e delle mamme nel corso degli anni.

Sono psicologa, esperta in parent coaching, ma anche mediatrice familiare e grafologa.

Spesso una mamma ha bisogno di un confronto, di mettere a fuoco una situazione, una risorsa già presente.

Rivolgersi ad un consulente serve a migliorare ancora di più le proprie competenze, esplorando tutte le risorse e potenzialità possedute.

5 cose di me:

tiziana capocaccia

Un oggetto che ho amato tanto da bambina: una macchina da scrivere di mio padre, che lui usava per sue scritture di lavoro. Ammiravo quell’oggetto con cui fantasticamente premendo dei tasti si poteva scrivere. Un verbo che amavo molto.
Oggi amo scrivere fiabe che ritengo un mezzo di comunicazione meraviglioso per veicolare anche contenuti troppo complessi o dolorosi per essere espressi altrimenti.
Scrivere, fiabe soprattutto, è stato terapeutico per me in prima persona, ecco perché da parecchi anni cerco di diffondere questo messaggio attraverso il progetto “Favolazione”.

 

raccontare storie

Dall’età di quattro anni in poi ho avuto la fortuna di crescere insieme alla mia migliore amica che abitava nel mio stesso palazzo. Il nostro gioco preferito era “Le avventure.
Camminavamo insieme nel cortile sotto casa per ore inventando storie.
Amavo forse già più ascoltare che raccontare. Sebbene inventare storie mi piacesse tantissimo, ascoltarle mi gratificava di più.
Il piacere per le storie e l’amore per l’ascolto sono due aspetti che sono rimasti con me negli anni crescendo sempre di più.

 

introversione sensiblità

L’introversione, la troppa sensibilità sono stati due aspetti caratteriali che mi hanno contraddistinta sin dai tempi della scuola e per molti anni ho considerato queste due caratteristiche come dei difetti.
Era a causa loro se faticavo più di altri a fare amicizia e sempre per colpa loro stavo molto più male di altri quando qualcosa mi colpiva in prima persona o anche indirettamente.
Con gli anni però li ho rivalutati. Oggi li abbraccio come alleati preziosi, poiché si declinano come pregi in un lavoro come il mio dove l’empatia e la discrezione sono valori assoluti.

 

social media e web 2.0

Quando a scuola mi presentarono per la prima volta un computer lo odiai con tutta me stessa: era uno schermo nero cui dare strani comandi! Invece poi, molto poi, è diventato un mezzo espressivo. Sin dai tempi di splinder la possiblità di esprimermi scrivendo è stata un’occasione bellissima per me. La parola scritta regala la possibilità di essere pensata a lungo, si lascia rileggere, è in qualche modo più delicata. Da questa possibilità di esprimermi scrivendo è nata la mia passione per web e social media. Passione che oggi oltre che in questo blog e in movimentopsicoespressivo.com, si concretizza nella collaborazione con il progetto LE REGOLE DELLA RETE e con la prima community di mamme su intagram LE INSTAMAMME.

creativitàUn elemento importante della mia vita è la creatività. Da bambina amavo disegnare e inventare storie. Crescendo però, per molto tempo, mi sono negata questo aspetto meraviglioso dell’esistenza. La favola di “Mastro Licciardello e i folletti del violino” parla di questo, dell’ispirazione che abbandona la nave quando non si crede in lei, quando si diventa dei meri esecutori razionali di regole etero o auto imposte. Ora però non mi nego più il mio fare creativo e ne riconosco tutto il valore: essere creativi è un mezzo per “vuotare il sacco emotivo”, aiuta a risolvere problemi quotidiani, è l’elemento fondamentale in un cambiamento evolutivo esistenziale, come potremmo dare il via ad una nuova abitudine, ad un nuovo atteggiamento mentale senza essere creativi? La creatività è davvero di grande importanza nel mio lavoro e nella mia vita privata.

Ora sai tante cose di me, se vuoi raccontarmi qualcosa di te contattami: scrivimi@tizianacapocaccia.it

 

Share on
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: